Industria 4.0, arriva la proroga dell'iperammortamento

Attraverso il Decreto Sud, il Governo ha prorogato al 30 settembre 2018 il termine per effettuare investimenti in beni strumentali rientranti nel Piano “Industria 4.0”, che possono quindi beneficiare dell’iperammortamento al 250% introdotto dalla Legge di Bilancio 2017.

Resta invariata però la condizione che gli investimenti si riferiscano ad ordini accettati dal venditore entro il 31 dicembre 2017 e che, entro la stessa data, sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo totale di acquisizione.

Sono invece esclusi dalla proroga, i beni immateriali, indicati dalla Legge di bilancio 2017, e i beni materiali tradizionali che beneficiano del super ammortamento al 140%.

La decisione di posticipare la data di scadenza delle agevolazioni dell’iperammortamento, è giustificata dagli andamenti positivi registrati nei mesi precedenti, in termini di acquisti di beni altamente tecnologici e, consequenzialmente, di produttività, da parte delle aziende che hanno deciso di investire nel processo di trasformazione tecnologica e digitale.

Fonti:

Ministero dello sviluppo economico - Comunicato stampa/decreto mezzogiorno

Il Sole 24 ore - Più tempo per l'iper ammortamento

 

Per  le  ultime  novità
eventi, management, innovazione

Il sito utilizza cookie tecnici e di analisi per il corretto funzionamento e cookie di terze parti (solamente cookie di social media sharing: cookie di terza parte che vengono utilizzati per integrare alcune diffuse funzionalità dei principali social media e fornirle all'interno del sito).
Utilizzando questo sito web si accetta il nostro utilizzo dei cookie come descritto nella Privacy Policy.
Per saperne di più, vedere la pagina Privacy Policy.