Il segreto per una buona leadership? Porre buone domande

Caratteristiche di un buon leader: porre buone domande

È denominatore comune per molti leader pensare che le persone si rivolgano a loro per ottenere risposte. Si tratta di un’affermazione piuttosto sfrontata che farà perdere loro credibilità: nessuno può avere le risposte a tutte le domande importanti, soprattutto in un momento storico in cui tutto si trasforma e si evolve rapidamente.

In mezzo a tanta incertezza, è giunto il momento per i leader di riconquistare la fiducia delle persone mettendo in atto tre semplici mosse:

  • ammettere di non avere le risposte;
  • chiedere l’aiuto e il sostegno degli altri per trovarle;
  • porre buone domande, potenti e stimolanti.

È stato dimostrato che riconoscere i propri limiti e chiedere aiuto non è segno di debolezza, al contrario, se riponi fiducia negli altri, ci saranno ottime probabilità di riceverla in cambio e instaurare rapporti solidi e duraturi.

Fai le giuste domande e coinvolgi gli altri

Ma quali sono le giuste domande? Sono quel tipo di quesiti che, anziché interrogarsi sull’esistente, guardano avanti, si focalizzano sulle nuove opportunità e sul futuro dell’azienda. Ponendo queste domande, ti mostrerai come una persona ambiziosa, che si pone obiettivi a lungo termine e che punta a portare la propria azienda ben oltre quello che è oggi.

Alcuni esempi

  • Quali sono le opportunità che potrebbero aumentare il nostro valore aziendale?
  • Come potremmo soddisfare le esigenze dei nostri clienti sfruttando le risorse di terze parti?
  • Come potremmo sostituire prodotti e servizi standardizzati per il mercato di massa, con prodotti e servizi personalizzati in base alle esigenze dei nostri clienti?
  • Come possiamo cambiare e migliorare il nostro business model?
  • Come possiamo sfruttare le nuove tecnologie emergenti per osservare il modo in cui i nostri clienti utilizzano i nostri prodotti e servizi e usare quelle informazioni per rafforzare e incrementare il rapporto di fiducia?

Affinché le risposte a queste domande siano efficaci e portino ai risultati sperati, è necessario coinvolgere anche gli altri, dai dipendenti, agli stakeholder e persino i clienti. Condividere i propri problemi e chiedere consigli non è sinonimo di debolezza, ma una strategia vincente per ottenere grandi risultati

Cambia la cultura della tua organizzazione

Un buon leader che si pone le giuste domande, ispirerà le persone a chiedere aiuto quando ne hanno bisogno. Condividi sempre i tuoi risultati, anche se non sono rivoluzionari, in questo modo contribuirai a creare una cultura dell’apprendimento e incoraggerai gli altri a dar vita a nuove intuizioni incrementando la fiducia reciproca.

Il sito utilizza cookie tecnici e di analisi per il corretto funzionamento e cookie di terze parti (solamente cookie di social media sharing: cookie di terza parte che vengono utilizzati per integrare alcune diffuse funzionalità dei principali social media e fornirle all'interno del sito).
Utilizzando questo sito web si accetta il nostro utilizzo dei cookie come descritto nella Privacy Policy.
Per saperne di più, vedere la pagina Privacy Policy.